order-bucket

Come il riciclaggio, ma meglio

Come l'upcycling trasforma i rifiuti in valore.

Production line, ROCKWOOL insulation

Trasformare i rifiuti in prodotti di maggior valore

Tutti conosciamo il concetto di riciclaggio. Le aziende specializzate prelevano i prodotti di scarto (bottiglie di plastica, ad esempio), li trattano e li trasformano in sacchetti di plastica, abbigliamento in pile o altri oggetti in plastica. È un modo ottimo per ridurre i rifiuti. Ma c'è un modo ancora migliore. Con l'"upcycling" i rifiuti vengono trasformati in prodotti di maggior valore, riducendo così la necessità di materiali vergini.

Ancora più sostenibile del riciclo, l'upcycling trasforma i rifiuti, incluse le discariche esistenti, in una fonte a lungo termine di materie prime per l'industria e riduce la necessità di materie prime vergini. Quello che è un problema sociale ed economico viene convertito quindi in una risorsa preziosa per il futuro.

La maggior parte dei materiali di scarto come plastica, metalli e carta, in realtà, viene sottoposta a "downcycling". Significa che ogni volta che vengono riciclati, questi materiali perdono "valore" e più vengono riciclati più si avviano verso l'inutilità, per finire poi come rifiuti. I rifiuti vengono sì ridotti a livello globale, ma con questo processo non vengono sostituiti i materiali vergini utilizzati nei prodotti originali. L'alluminio costituisce un'eccezione: può essere infatti riciclato infinitamente senza pregiudizio per le caratteristiche originali.

Upcycling su scala industriale

Sebbene i nostri prodotti vengano realizzati dalla roccia, una delle materie prime più abbondanti del pianeta, il Gruppo ROCKWOOL pratica l'upcycling su scala industriale. Questo perché le tecnologie che creano i nostri prodotti ci consentono di utilizzare come materia prima anche i rifiuti derivanti da altri settori. La nostra lana di roccia è costituita in media da un terzo di rifiuti sottoposti a upcycling, incluse le scorie provenienti dall'industria dei metalli e i fanghi provenienti dagli impianti di trattamento delle acque. Quindi piuttosto che essere inviati in discarica, questi prodotti di basso valore vengono utilizzati nella produzione di isolanti in lana di roccia che rendono gli edifici più confortevoli ed efficienti dal punto di vista energetico.

La nostra tecnica, che combina una materia prima abbondante con materiali di scarto sottoposti a upcycling, che avrebbero poche altre opzioni di riciclo, può avere un impatto ambientale migliore rispetto all'uso di prodotti realizzati al 100 percento da materiale riciclato. Questo perché una volta che i rifiuti sono stati sottoposti a upcycling per essere trasformati in lana di roccia, essi sono utili per sempre, ovvero possono essere riciclati senza fine per creare nuova lana di roccia della stessa qualità. Ecco perché i nostri prodotti costituiscono una scelta naturale per l'"economia circolare" e per gli edifici sostenibili del futuro.

 

* T. W. Dahl, et al. 2011, International Geology Review (Volume 53 numeri 7-8, giugno-luglio 2011) "The human impact on natural rock reserves using basalt, anorthosite, and carbonates as raw materials in insulation products"

Error rendering content
Lana di roccia
0

della nostra lana di roccia è realizzata da rifiuti sottoposti a upcycling

Materiale roccioso
0

La Terra produce 38.000 volte più roccia di quanta ne viene utilizzata ogni anno per produrre la lana di roccia ROCKWOOL*

Materiali rinnovabili

I nostri prodotti aiutano i nostri clienti e le loro comunità ad affrontare le sfide della vita moderna, fornendo efficienza nell'utilizzo delle risorse e supportando l'economia circolare.

Ulteriori informazioni
rockfon